martedì 1 luglio 2014

( parte 4 ) Testo e significato di Xscape di Michael Jackson



E' difficile ascoltare ' Do You Know Where Your Children Are ' senza pensare alla campagna in corso # BringBackOurGirls."-Estratto dell'articolo (Aberjhani)
Ciò che il pubblico televisivo ha sperimentato con il debutto di "Slave to the Rhythm" è Mr. Jackson come arte transumanista nella sua forma olografica più positiva e stimolante. Chi ritiene tale dichiarazione sconvolgente, probabilmente non dovrebbe.

Quantomeno una potenziale definizione di arte transumanista è la rappresentazione creativa di una persona, come in un'opera d'arte visiva o della letteratura, che utilizza tecnologie avanzate (o allusione a tali tecnologie) per simboleggiare l'umanità come specie migliorata più vicino ai cyborg o angeli rispetto alle scimmie. Nel suo più ampio quadro filosofico, il transumanesimo è una ideologia futurista che studia sia le probabili insidie che i potenziali benefici dell' impiego della tecnologia per migliorare le capacità fisiche, intellettuali, e psichiche in generale degli esseri umani.

Se si accettano le definizioni di cui sopra e si prende confidenza nel riconoscere che il transumanesimo come concetto, forma d'arte, e il movimento sono molto reali, allora non dovrebbe essere troppo difficile da considerare che Jackson stesso spesso ha impiegato elementi di arte transumanista nel suo lavoro. Il Re del Pop, infatti, ha utilizzato proprio essere fisico come una tela su cui dipingere concetti di umanità che andavano oltre i dati demografici socialmente assegnati.

Critica e categorie
Né colore, né sesso, né nazionalità erano categorie abbastanza complete per definirlo completamente. Immagini come quella della statua gigante di se stesso nel video History (ce n'erano nove in realtà), lo sprezzo della gravità in "Scream", e il morphing del corpo e facciale alla fine di "Black or White", rivelano un'entità affamata di un'esistenza senza confini falsamente-imposti. Ci sono altri esempi.

La critica commenta spesso in termini negativi o ridicolizza l'uso di Jackson dell'arte transumanista .Tuttavia, correttamente, non lo associano con qualsiasi tipo di programma transumanista perché il suo lavoro umanitario non lascia alcun dubbio circa i suoi interessi più profondi. Un modo più utile per conoscere il suo uso del genere potrebbe essere quello di riconoscere come a volte abbia adattato, o modificato, le sue battaglie per abbattere le barriere razziali e sociali, incoraggiare l'autolegittimazione, e sostituire l'impulso di distruggere ciecamente e inquinare la bellezza con la volontà di crearla consapevolmente e sostenerla. Ha corso rischi, come tutti i più grandi artisti della storia hanno fatto, che non sempre hanno prodotto i risultati migliori. Ciò che può essere più importante è che ha cercato di condividere con le persone, attraverso la sua arte nel suo insieme, la consapevolezza che la vita dei singoli non deve essere limitata alle categorie opportune, ma dolorosamente insufficienti.

L'ologramma di "Slave to the Rhythm" è stato inquietante ed elettrizzante, sì. Ma ha anche prolungato la presenza visibile, sonica e culturale dell'artista che si esibisce in un modo che è quasi valido come quella fornita dal suo "rockumentary", This Is It.

L'artista come testimone dei Trionfi e tragedie umane
"Do You Know where Your Children Are "può essere la più socialmente consapevole delle canzoni di Xscape. Molti individui della generazione di Jackson ricorderanno durante gli anni della crescita un messaggio di servizio pubblico in onda ogni sera in televisione, che diceva: "Sono le 10:00. Sapete dove sono i vostri figli ?"

Se i bambini non erano al loro posto in quel momento della notte, potevate sentire lo squillo del telefono o le voci dei genitori che urlavano in tutto il quartiere per cercarli. La maggior parte dei ragazzi stessi, sia ventenni che adolescenti, generalmente si affrettavano prima di essere richiamati dai genitori. Il messaggio si ripeteva ogni ora fino a mezzanotte

Questa sesta traccia dell'album, con l'avvincente linea di basso di apertura inserita da Timbaland, è così ballabile che quasi si dimentica quanto la canzone sia seria. Ma poi Jackson si lascia andare nei versi finali e i cori di chiusura ad espressioni estatiche che suonano quasi come se stesse cantando in altre lingue. E 'un segno di quanto ferocemente urgente crede che il suo messaggio sia e che l'urgenza rende chiaro che egli sta facendo più di una performance eccezionale. Egli sta svolgendo il ruolo (alcuni lo hanno descritto come sacro) dell'artista come testimone dei trionfi e delle tragedie dell'umanità.

E 'difficile ascoltare "Do You Know Where Your Children Are" senza pensare alla campagna # BringBackOurGirls in corso. In realtà, la canzone è un richiamo che fa riflettere che quanto accaduto in Nigeria è solo un esempio schiacciante di brutalità vessatorie - sia causate da Boko Haram, dalla guerra civile in Siria, o le fucilazioni di massa negli Stati Uniti - che distruggono le vite appena iniziate dei bambini quasi ogni giorno.

In superficie, "Do You Know Where Your Children Are" illustra magistralmente il ciclo di criminalità in cui troppi giovani si ritrovano intrappolati dopo la fuga dagli abusi all'interno di ambienti domestici. C'è infatti molto di più in uno scenario sociale molto più ampio:
"La polizia arriva dietro l'angolo
Qualcuno ci ha detto
Sta arrestando questa bambina
Ha solo 12 anni ... "
La vittimizzazione della 12enne inizia a casa, dove lei è stata tradita da coloro nel cui amore le era stato insegnato ad avere fiducia. Il suo maltrattamento è moltiplicato numerose volte da altri a cui lei si rivolge per chiedere aiuto, e poi di nuovo dal sistema giuridico che ha il compito di proteggere gli innocenti della società.

Una delle grandi ironie della vita di Jackson è stata che venne perseguitato per le accuse di abusi sessuali - successivamente dichiarate infondate dai giudici e / o ritirate dagli accusatori - mentre viaggiava per ill mondo e vedeva in un paese dopo l'altro come l'umanità crudele a volte tratta i suoi figli. Una delle grandi vittorie della sua vita è stata che non ha mai permesso alla persecuzione di impedirgli di lavorare - praticamente fino alla fine della sua vita - per alleviare le varie forme di sofferenza che i bambini di tutto il mondo sperimentano. Il numero atroce di suicidi tentati ogni giorno, e il numero di bambini che muoiono di fame o muoiono per mancanza di cure mediche adeguate parlano spaventosamente da soli.