domenica 21 settembre 2014

COSA C'È DIETRO AL VIDEO DI GHOSTS? Parte Terza by B. Kaufmann


Parte III - È davvero spaventoso per te?
Ghosts è stata scritta nel 1996 e rilasciata nel 1997 in occasione del Festival di Cannes. Michael era uno spectrologista, e ha collaborato con Stephen King per scrivere il cortometraggio di Ghosts, mentre Stan Winston, guru degli effetti speciali, lo ha diretto.

Michael interpreta più parti nel film tra cui il "sindaco" e se stesso come demone e un gigante (Garima) auto-distorto. Mentre il film sembra riprendere la storia con il suo tema di una folla che verbalmente sta linciando un uomo nero, sembra puntare ad un infame particolare contemporaneo ma ha anche ad un fascino universale e a delle implicazioni cosmiche.

Michael era anche un cosmologo. Lo chiarisce “Dancing the Dream” che ci dà una sbirciatina autobiografica di come la sua mente lavorava e si dilettava a giocare con le tematiche della vita. Tutto il Divino si fa strada nel suo lavoro mozzafiato: la magia, le abilità da Merlino, il mistero, la metafisica, la mitologia, il misticismo, la metafora e il messaggio.

Il ‘codice’ Michael Jackson non è documentato, ma è inconfondibile. E’ un maestro nel nascondere le cose davanti agli occhi con strati di significati da decifrare a vari livelli a seconda del punto di vista o di "come è visto" dagli individui. I fattori di orientamento spirituali di cui bisogna tener conto così come posizionati su una gamma di tante scale o curve. C'era un altro insegnante molto visibile nella storia, che è stato in grado di farlo e fino ad oggi, i suoi messaggi sono ancora da decodificare.

Da quando Ghosts è stato scritto e rilasciato dopo il 1993, i riferimenti sono riconducibili ad una figura autoritaria che lancia una crociata ed è interessato simbolicamente al linciaggio del personaggio principale, Michael, cacciandolo dalla sua proprietà, fuori dalla città "normale". (Hai intenzione di andartene o dobbiamo essere violenti con te?). Il leader è debole, per come lui usa per lo più donne e bambini nella sua crociata, mentre gli uomini dell'entourage sono o spaventati o silenziosi. Oppure tacciono spaventati? Non è molto un ispiratore. L’"accusa" a Michael sembra essere che giochi con i bambini in un modo (magico) che la gente del paese "normale" non capisce o non approva.

Cerca di raccontare alla folla che è innocuo ed i bambini sono d'accordo, ma sembra esserci un secondo fine soprattutto per il "sindaco", perché il collettivo cambia opinione e lo apprezza, mentre il sindaco resta fermo nel suo disprezzo. Michael vede il Sindaco, come spaventoso e cerca di spaventarlo e pone la domanda. Egli rimane cordiale fino all'epiteto "freak". Poi si scatena l'inferno.

L’intera storia suona familiare? Ghosts è stato prodotto dopo l'indagine del 1993 e le false accuse, dopo che la compagnia di assicurazione di Michael aveva insistito sulla liquidazione, e dopo due tentativi del gran giurì di incriminazione su prove inconsistenti. Michael ha fatto diffondere un messaggio con Ghosts? La storia contemporanea è lì per quel parallelo storico. E il riferimento cosmico ricopre entrambi.

La pubblicazione di copie dei testi può causare problemi soprattutto con un black-out della propaganda della Sony malgrado il suo lavoro. I testi di Michael sono già nella musica che abbiamo acquistato così cercheremo di esaminarli senza stamparli. C'è un messaggio in quei testi, ed è contemporaneo e cosmico. Abbiamo esaminato il concetto di specchio brevemente ma ha significati più profondi e più esoterici.

Oltre al suo "effetto specchio" il magnetismo di Michael è ben noto e documentato, sia di chi lo ha incontrato uno di fronte all’altro, che in una folla di 70 mila persone. Il magnetismo è parte di una legge universale chiamata "legge di attrazione". Tale principio è attivo nel mondo e rappresenta l'interpretazione della semiotica e la traduzione di qualsiasi trasmissione o comunicazione. Quasi sempre il simile attira il simile. C’è anche un principio che spiega come la luce può attirare l'oscurità attraverso il veicolo della "gelosia". La gelosia di solito è riferita alle relazioni mentre l’invidia è riferita al desiderio dopo che una persona, (bramando se non è raggiungibile), ha l'impulso a distruggere ciò che un altro ha. Michael forse si stava riferendo all’invidia al posto della gelosia, ma in ogni caso, sappiamo di cosa stava parlando.

2 Bad:
Michael sta dicendo che la parola chiarisce le cose, solo che la presunta accusa è scioccante e quell' uomo non “grida al lupo”. Allude anche che lanciare le pietre è un’allusione per puntare il dito contro qualcun altro mentre si nasconde quello che stanno facendo le proprie mani. E’ la tattica dell’esca per distogliere l'attenzione da sé e proiettarla su un altro. Provoca l'altro dicendo che il cacciatore non ha fatto abbastanza (chiedere scusa?) oppure sa che la caccia continua? Egli ricorda il target del messaggio che, nonostante gli sforzi per batterlo, è ancora in piedi.
Il verso "morte e muffa" l’ho sentito all’inizio uguale a "morte e muffa sulla faccia?" (da "2 bad", ndt). “Faccia sporca” ha un significato. "Faccia sporca" deriva dal vecchio film della Warner Brothers “Angeli con la faccia sporca”, un film in cui protagonisti si contrappongono, uno che diventa un teppista e l'altro un prete, discutono sulle menti e sui cuori dei giovani impressionabili. Il Bowery Boys ed i Kids Dead End (gang di New York, ndt) che sono stati descritti nei film, dopo il loro successo a Broadway ed i ragazzi con le faccia sporca hanno svolto un ruolo simile a quello delle bande di Michael realizzate in Beat It. La muffa si riferisce all’essere sostenuto e superiore? Morte e muffa, è un riferimento all’oscurità ed alla superiorità?.

Le persone nascono con una luce negli occhi, una scintilla. I bambini hanno quella luce e da loro splende l'innocenza. Quando i bambini soffrono di traumi o di abusi soprattutto per mano di altri, la luce nei loro occhi si spegne. Gli occhi si esauriscono e il viso lo segue. Il torpore accompagna la perdita dell’anima ed è uno dei sintomi che cerca uno sciamano. E’ l'anima che fornisce la luce.

Il riferimento all'inferno ed a Hollywood sembra a Michael Jackson, non gli piaceva particolarmente il glamour così Neverland era perfetta fino a quando qualcuno, forse, strisciò fuori da sotto una roccia: cose striscianti da buchi polverosi di solito indicano un insetto. C’era una "sete di sangue" per Michael? Si riferisce all’ estrema sete di sangue e al violento massacro. Sono state utilizzate delle misure estreme? Stiamo parlando di Michael Jackson, tutto intorno a lui era estremo e straordinario. Una vendetta della durata di dieci anni? Estrema? Quale persona resta in attesa per dieci anni per un passo falso?

“Guarda di chi è la faccia che hai preso a schiaffi e sono tornato subito dove voglio stare facendo marameo al nemico”. Non è sempre saggio. Questo aggiunge benzina sul fuoco. Michael doveva essere molto arrabbiato. Mi ricorda un pò Gary Hart, quando sfidò i media a seguirlo per trovare delle irregolarità, loro accettarono la sua offerta e le trovarono. Perse le elezioni. Michael perse Neverland. 2 Bad è una invettiva contro l'insulto e l'ingiustizia. Una invettiva bella ed efficace. Era una informazione interna o era una predizione? Era appagante? Provocare il tuo nemico è un gioco da vecchio guerriero. Di solito duellando, un solo corpo rimane nella polvere. Fa riflettere quanti anni ha questa rivalità?

Ghosts:
Uno spectrologista curioso, Michael parla di fantasmi ovunque. Vuole dire solo che i fantasmi sono chiamati demoni e spettri, oppure si sta riferendo alle sentenze, alle proiezioni, agli insulti? Anche i fantasmi sono delle menti gelose (invidiose). Non possono essere fatti di carne, ma allo stesso modo sono corpi, sono reali e sono ovunque. Gli effetti di queste proiezioni inquietanti sono evidenti con l'energia che consumano o che "succhiano" da una vittima ignara. I pensieri sono energia. I pensieri hanno potere. Le intenzioni e le promesse sono potenti strumenti per manifestare, per dare origine a qualcosa.

L'energia è reale. La sua fisica è un pò diversa da quella del mondo materiale, ma gli effetti possono essere devastanti. Ci sono interazioni di energia che non sono visibili con una visione normale, ma gli effetti possono disturbare la segnatura vibrazionale dell’energia di altri corpi.
Solo perché non è possibile vedere gli effetti cannibalistici del gossip su di un altro essere umano, non significa che non vengano mangiati vivi. Michael conosce il messaggio e la gente ora sa come vedere il prana (in sanscrito, vita, ndt) o il chi (in cinese, ndt). Non lo rifiuti solo perché non lo hai visto prima. E’ sempre stato lì. L'energia può accarezzare e può tagliare. Ciò che fa dipende da chi la maneggia e quali sono le sue intenzioni.

I pensieri e le intenzioni restano ad aspettare e hanno un effetto su uno spazio o su un luogo, sulle persone e sugli eventi. La gelosia e l'invidia sono vibrazioni molto basse. Secondo la legge dell’attrazione, provengono necessariamente da persone con basse vibrazioni e che le bloccano in uno spazio fino a dissiparle o cancellarle. Essi sono il tempo della coscienza.
Se non credi che le emozioni sono fantasmi in attesa, ma che non possono essere visti, entra in un impianto di lavorazione della carne e stai nel luogo dove si uccidono gli animali per la macellazione e controlla cosa senti. Entra in una stanza dove c'è appena stata una rissa e vedi che cosa vuole fare il tuo corpo e dove va la tua mente. Ti prometto che non vorrà cantare canzoni gospel in silenzio.

I fantasmi? Sì, sono ovunque. In questa canzone e nei suoi testi, Michael parla degli effetti energetici su di lui e su chi gli sta intorno, dove attende il fantasma della gelosia (invidia). Questo fantasma è il suo ospite silenzioso sempre presente nella vita e lui questa apparizione la conosce bene.

Is It Scary?:
Questo deve essere il mio messaggio in codice preferito di Michael Jackson. Egli invoca di nuovo lo specchio e chiede: "Cosa sei venuto a vedere ?" In altre parole, Michael sta chiedendo chi o cosa stai vedendo? Cosa stai cercando, un mostro? Bene, allora sei venuto nel posto giusto. Sei alla ricerca di un tesoro? Allora hai trovato il posto giusto. Sei venuto qui sperando di vedere un qualche tipo di mostro? Sissignore, sono qui. Ti aspettavi di trovare qualcuno eccentrico? Grottesco? Una bestia, forse? Bene, allora sei venuto nel posto giusto, perché posso essere esattamente ciò che sei venuto a vedere attraverso le lenti con le quali guardi il mondo. Ciò che hai riconosciuto negli altri è quello che ti viene riconosciuto in te stesso!

Ma al di là di questo, Michael dice “sto per essere esattamente ciò che sei venuto a vedere”. Perché? Perché questo è quello che vive in te. Questa aspettativa o proiezione proviene dalla tua mente, dal tuo cuore, non dal mio. Potrai trovare esattamente quello che stai cercando, perché questo è proprio come funziona l'universo. Ecco perché lui dice che “mi stai avvisando che io sono lo straniero nella tua vita". Michael sta dicendo che non potrai mai conoscere il vero me perché tu non lo riconoscerai : non vive in te. Non puoi riconoscere ciò che non conosci o ciò che non puoi essere.


E in realtà, qui non è solo "Uno" comunque. E’ l'ego che ci tiene separati in noi stessi. Siamo tutti parte della stessa cosa, della collettività stessa che compone il corpo di Colui che ci ha fatti. Quindi non c’è nessun altro, questo è l’Advaitismo (la presenza di Dio in ogni atto dell’uomo, ndt) ed è quello che Michael sapeva essere vero. Ha studiato i Veda (antichissima raccolta in sanscrito di testi sacri dei popoli arii, ndt) e le Upanishad (testi religiosi e filosofici indiani, ndt). La loro influenza unitamente ad altre impronte cosmiche, sono in tutto il suo lavoro.

Michael dice: “Sto per essere esattamente ciò che sei venuto a vedere, non perché è questo quello che sono, ma è ciò che sei tu, tu sei uno che ha paura. Il maligno sei tu. Sei venuto a trovare qualcuno che è una proiezione di ciò che è riconosciuto in te. Sto diventando uno specchio della tua ombra”. Uno specchio può essere la proiezione di qualcuno guardando il suo volto. Michael Jackson era uno specchio per il mondo. Le sentenze riversate su di lui sono più persone proiettate su Michael. Michael è stato il più chiaro specchio che io abbia mai visto su questo pianeta. Sia ben chiaro: chi pensa male di Michael sta facendo una dichiarazione assordante di se stesso.

Michael dice “chi è lo straniero, hai trovato questo spaventoso”?. Naturalmente troviamo che sia spaventoso. Noi non vogliamo riconoscere la nostra stessa oscurità o la capacità del male. Vogliamo negare che abbiamo questo impulso in modo da proiettarlo sugli altri, così che si possa evitare di riconoscere la sua esistenza all’interno. Non abbiamo nessun desiderio di abbracciare e di curare ciò che dentro è ferito e oscuro (che è, in realtà la strada per la nostra salvezza), quindi aspettiamo qualche anima ignara che venga avanti e noi con noncuranza (l'impulso) lo proiettiamo su di loro. Togliamo la loro umanità e la loro striscia di carne proprio come un vestito che viene rimosso ed eliminato.

Dove hai visto questo trucco? La rimozione della carne e l'umanità messa a nudo fino all'osso? Per un telaio di ossa senza umanità, senza carne, una empatia del cuore? Dopo che li abbiamo spogliati della loro umanità, poi gli chiediamo di indossare per noi un altro costume, la nostra stessa oscurità proiettata. Per favore, sarai il “mio cattivo”? Qualunque cosa sei venuto a vedere, farli materializzare, perché si, la tua mente li inventerà anche se non ci sono. Il Maestro materializza tutti gli spettri e dichiara "Che la performance inizi!"

Michael indossava le proiezioni di gran parte del mondo perché era visibile, era famoso, era facile e comodo da diffamare. E Michael continuava a cambiare il suo volto. Leggilo ancora: Michael continuava a cambiare il suo volto. C'è un messaggio enorme qui, il viso di Michael.

Parla del mascheramento del cuore che è legato alle anime inquietanti. Anime perseguitate da altri quando sono instabili con se stesse. Sta dicendo che è il cuore che svela la verità, non le parole, non le azioni, non l'apparenza, il cuore. Chi sei tu nel tuo cuore, è la verità. Ed è rivelata agli altri perché nel tuo cuore c’è lo specchio di chi sei. Se nel mio cuore c'è il male e io ti guardo e tu sei il mio specchio, cosa vedo? Ma se mi chiami bello, indovina chi è la vera bellezza? Se vuoi vedere la verità, Michael dice: "qui dentro c’è un cuore solitario."

Così Michael pone la domanda: sei venuto a vedere in me le tue fantasie? Cosa sono? Naturalmente le troverai qui. Troverai i trucchi e gli spiriti danzanti nella luce o in quello che vuoi. Lui chiede: Ti diverto o ti confondo? Che cosa vedi in me?

E non ci sono dubbi che in Ghosts è il braccio di Michael che emerge da dentro la persona che lo sta proiettando e condannando; tiene lo specchio per chiedere: “Ti piace quello che vedi” Wow, ti fa paura ? Dovrebbe.
TRADUZIONE A CURA DI "Niki64.mjj"

ORIGINAL TEXT
Is That Really Scary For You? - Ghosts III