sabato 4 ottobre 2014

Il video 'Thriller' di Michael Jackson uscirà in 3-D nel 2015



Michael Jackson spaventerà presto i suoi fan dalla tomba con l'uscita del suo iconico film di 14 minuti del 1983, 'Thriller' - in 3-D!

Il regista originale del video, John Landis, sta dirigendo il progetto ora che un contenzioso con l'Estate del cantante è stato archiviato.
Il rinnovato cortometraggio/video musicale è atteso per il prossimo anno. Si sta anche discutendo di un'uscita nei cinema, così come in Blu-Ray e i punti vendita promozionali devono essere ancora decisi.
"Quella causa è andata avanti per troppi anni, (ma) abbiamo raggiunto un accordo e mi hanno finalmente pagato," ha detto Landis della controversia legale. "E così, attualmente qualcosa sta accadendo con 'Thriller'."
Landis ci dice: "sta per riapparire in una versione altamente rifinita e tridimensionale che è molto eccitante sul grande schermo."
Incalzato su quello che i fan possono aspettarsi di vedere, Landis ha mostrato il suo lato spaventoso.
"Non posso dirti di più," ha scherzato. "O dovrei ucciderti."

Una fonte vicina alla famiglia Jackson conferma che "John stava segretamente lavorando a questo già da diversi mesi ormai.

"Il video iconico non è stato mai rilasciato in Blu-Ray o visto nelle sale cinematografiche in 3-D, e quella è sempre stata una visione che Michael aveva. In realtà, il suo spettacolo di Londra "This Is It" avrebbe dovuto includere un segmento con una performance in 3-D."
Ci è stato detto che non c'è fine a dove il concetto di "Thriller" può arrivare da qui in avanti.

"L'Estate stava pensando anche a idee per un gioco, e 'Thriller' si inserisce nel genere", dice il nostro insider. "Potrebbe essere una esperienza di danza o uno spara-tutto sugli zombie in stile movie. Ci sono così tante possibilità con questo capolavoro creativo."

Documenti ufficiali dell'Estate di Jackson - gestito dagli avvocati John Branca e John McClain - rivelano che stanno lavorando su alcune iniziative, inclusi i "multi-album", "giochi su internet" e "film, un documentario e un progetto per Broadway su Michael."

Il costo per "Thriller" è stato di 500.000 dollari, un prezzo 10 volte più alto del costo medio dei video nel 1983. I produttori sono stati abili nel giustificare il progetto vanitoso e rischioso di Jackson grazie ai brani di successo estratti da "Thriller" quali "Billie Jean", Beat It" e "Wanna Be Startin' Somethin'."
Nel 2009, il video di 'Thriller' è stato inserito nella National Film Registry della Biblioteca del Congresso - - il primo video musicale a ricevere questo onore, che riconosce lavori che sono "culturalmente, storicamente ed esteticamente" significativi.

Michael Jackson's 'Thriller' video going 3-D in 2015