venerdì 26 dicembre 2014

Il trenino giocattolo - In The Studio With Michael Jackson


Ogni anno in questo periodo la nostra casa è piena di decorazioni, considerando che ci stiamo preparando al Natale. E stavo camminando li in mezzo quando ho notato qualcosa che ho visto innumerevoli volte, ma non ho raccontato la sua storia molto spesso.

Quando abbiamo iniziato a costruire Neverland, uno dei primi progetti è stato il treno. Sì, alla fine c'erano due treni, ma sto parlando del trenino, non del treno a vapore che sarebbe poi arrivato più tardi.
Il trenino aveva diversi "problemi" che dovevano essere risolti (pare che si bloccasse sempre infondo , davanti a una lieve pendenza nella casa principale, e gli ospiti a volte dovevano saltarlo o dargli una spinta), ma era un trenino molto simpatico. Avevo trovato della musica classica che si sentiva suonare, nel mentre il trenino viaggiava, e Michael ne era soddisfatto. È stato uno dei nostri primi progetti realizzati insieme al ranch , quindi ho molti bellissimi ricordi ad esso collegati.

Un bel pò di tempo dopo, realizzammo il progetto del treno a vapore. Un progetto molto più in grande, dotato di effetti musicali e illuminazione piuttosto sorprendente( e se lo dico io) e ben presto il treno più grande era diventato uno dei punti di maggior attrattiva di Neverland. Vi ho parlato del treno a vapore, era veramente molto bello. Si sentiva il fischio della locomotiva, da ogni punto del ranch, e nelle nottate limpide si sentiva anche a chilometri di distanza. Va da sé che Michael aveva una fissazione con i treni in stile Dsney , e perchè no? I treni sono così cool.

Andando avanti rapidamente, era il 1994, periodo delle registrazioni per l'album HIStory a New York. Abbiamo invaso The Hit Factory, al 237 West della 54ma strada ,come un piccolo esercito, iniziando subito a creare per l'album di Michael. C'eravamo portati dietro scatoloni di attrezzature, le collezioni di microfoni di Bruce , gli altoparlanti, gli amplificatori, i computer, le stufe, le fotocopiatrici, i registratori, i testi.

Uno dei vari progetti era quello di creare una stanza per Michael. Gli avevamo destinato una bella e grande sala privata al piano terra, in fondo al corridoio dello studio 4. Lui e Lisa Marie spesso stavano li, e lo utilizzavano per stare insieme o per intrattenere gli ospiti, ecc.
E Matt Forger e io iniziammo , con la speranza di creare una stanza capace di far dimenticare qualsiasi preoccupazione . Così portammo manifesti di Bugs Bunny e altri film della Disney, giocattoli e animaletti di peluche, una TV uno stereo, e tutto quello che pensavamo gli sarebbe piaciuto. Non voglio mentire, mi sono divertito. Nel corso del tempo i suoi ospiti e i fans, portavano altri oggetti, che si aggiungevano a quanto già presente nella stanza..

E una delle cose che ho acquistato e allestito per Michael è stato un trenino modello LGB. Ho sempre amato i treni, e mi piaceva l'idea di aggiungere un treno che ricordasse quello a Neverland e che girava intorno al salotto. Era uno dei miei pezzi preferiti in quella stanza, e mi rendeva felice vederlo girare tutto intorno quando andavo a parlare a Michael di qualcosa.

Quando il progetto musicale venne completato, con la realizzazione di un album, davvero eccellente, iniziammo a imballare il materiale -e non era una cosa da poco. E dopo un notevole braccio di ferro, o almeno così me lo ricordo, smontai il trenino. La verità è che volevo portarmelo a casa, ed è così che infatti è andata.

Quel trenino è parte della nostra famiglia dal 1995, e ogni anno le mie figlie, lo rimontano per farlo girare intorno all'albero di Natale al piano superiore. Il treno è stato utilizzato per trasportare le loro bambole e gli animaletti di peluche per anni. E 'stato coinvolto in un filmino fatto in casa, scenette che coinvolgono bambole intrappolate dentro, e così via. Sai ... roba da treni.
La cosa divertente è che non ho mai pensato al treno come che so "la stazione di Michael", o altro di simile. E 'solo una parte della nostra famiglia, parte delle nostre tradizioni. Non ci ho mai nemmeno pensato così tanto, o almeno, non mi sembra ... fino a quando un paio di notti fa, l'ho visto girare fedelmente intorno al nostro albero di Natale.
Ha qualche ammaccatura e graffio, ma non importa. E 'un bel giocattolo, e le mie ragazze lo adorano. Anche io.

Michael, il tuo TRENINO è in buone mani, e ha portato molti anni di gioia, risate e ricordi per la nostra famiglia.
Grazie ... e Buon Natale.
Brad

ORIGINAL TEXT