lunedì 1 dicembre 2014

Chi era Tom Sneddon? di Truth and Manipulations Blog

Sabato 27 Ottobre è morto Tom Sneddon, l’ex procuratore distrettuale conosciuto per aver perseguito la pop star Michael Jackson in due occasioni: nel 1993 e nel 2005.
Non erano pervenute denunce dopo l’inchiesta del 1993 (per info sul caso del 93 leggere qui:

http://truthandmanipulations.wordpress.com...contro-jackson/
http://truthandmanipulations.wordpress.com...lo-gq-del-1994/ ),


ma il caso 2005 è andato a processo, ed ha attirato l’attenzione internazionale. Il 13 giugno 2005 la giuria ha trovato Jackson non colpevole verso tutte le accuse.

Riportiamo qui alcuni aspetti inquietanti, per non dire altro, della carriera da procuratore di Sneddon.

Il caso Sundaram
Il 30 aprile 2004, lo stesso giorno in cui è stato sigillato l’atto d’accusa contro Jackson, ci fu un altro evento, molto meno pubblico, uno che avrebbe potuto avere un impatto futuro sul caso Jackson. Gravi accuse di abusi tra l’applicazione della legge e l’ufficio del procuratore distrettuale di Santa Barbara, tra cui il procuratore distrettuale Tom Sneddon, sono state fatte dal dentista diella Contea di Santa Barbara, Thambiah Sundaram. Il contezioso tra Sundaram e le autorità di S.Barbara è iniziato quando Sundaram ha aperto una clinica odontoiatrica no-profit, raggiungendo in seguito un determinato status politico.
Dopo aver cercato invano di far chiudere la clinica le autorità di S.Barbara hanno arrestato Sundaram per furto , per aver impersonificato un medico e per aver compiuto atti malvagi. Anche sua moglie e un dipendente furono arrestati per aver commesso una sparatoria in auto.
Tutti è tre sono risultati NON colpevoli . Sundaram ha citato Sneddon ed i suoi collaboratori per cospirazione, falso imprigionamento e diverse violazioni dei diritt icivili. Gli sono stati assegnati quasi $ 300.000 per risarcimento danni.
Sundaram ha anche partecipato ad una cena di raccolta fondi privati nel 1994, dove Tom Sneddon e altri funzionari del governo avrebbe discusso i loro piani pe sbarazzarsi di alcuni individui a Santa Barbara che possedevano notevoli quantità di terra. Durante di questo incontro si è parlato anche della proprietà di Michael Jackson ; Sundaram ha affermato che le autorità volevano acquistare Neverland per i vigneti. Commenti razzisti sarebbero stati fatti in quell’occasione. Secondo Sundaram, furono discussie altre presunte vendette, nella misura in cui ha detto assomigliavano a una sessione di pianificazione mafiosa.

Il caso Dunlap
Le accuse di Sundaram non sono un caso isolato. Ci sono state molte denunce e cause legali contro il Procuratore Sneddon dell’ufficio del Santa Barbara . I capi d’accusa contro Jackson possono essere coerenti con un modello che l’avvocato difensore Gary Dunlap ha chiamato “oneri di accatastamento.” In un’intervista su MJJF Talk Radio, il 2 gennaio del 2004, Dunlap ha dato il suo parere circa “gli oneri di accatastamento” : era una pratica comune dell’ufficio del procuratore distrettuale, e ha sostenuto che si trattava di una tattica usata contro di lui. Nel Novembre 2003 ha depositato una querela di 10 milioni contro Tom Sneddon accusandolo di raket , testimonianza manipolate , cospirazione , azioni penali dolose.
Sneddon aveva accusato Dunlap per intimadazione dei testimoni , archiviazione e diffusione di documenti falsi nel acso da lui trattato.
Dunlap è stato assolto da ogni accusa , ma sotiene che comunque la sua reputazione è stata irrimediabilmente rovinata a seguito di quel procedimento.
Dunlap ha denunciato il frequente di abuso di potere da parte di Sneddon , sostenendo che anche altri legali confermano. Il giudice ha confermato gran parte delle querele di Dunlap , e il caso andrà presto in giudizio. Quando a Gary Dunlap è stato chiesto, nella sua intervista, di commentare il caso Jackson, ha detto che non aveva alcuna opinione.Tuttavia, ha continuato a dire: “… Il fatto stesso che su di lui è in corso un’azione dell ‘ufficio di Sneddon non mi dà alcun motivo di credere che lui è colpevole in quanto, a causa di quello che so l’ufficio del procuratore distrettuale, fa azioni penali vendicative di routine. “


Il caso Montadon
17 luglio 2004. Lo Stato della California sta indagando su una denuncia presentata dall’ex procuratore di Santa Maria Montandon relativo al fatto che il DA della Contea di Santa Barbara, Tom Sneddon, e altri due pubblici ministeri avrebbero ostacolato la giustizia in un caso di prostituzione del 2003 . Montandon ha detto che ha presentato la sua denuncia in maggio, ed è stato recentemente assegnato un investigatore.(…) La denuncia di Montandon è anche sulla presunta cattiva condotta dell’ assistente procuratore distrettuale Christie Stanley e del vice procuratore distrettuale Kimberly Smith. (…)L’ufficio del procuratore generale dello stato di questa settimana ha respinto una denuncia simile fatta da Montandon contro i procuratori della contea, ha detto Stanley. All’inizio di quest’anno, il procuratore distrettuale ha depositato la propria denuncia sostenendo che Montandon ha interferito con lo stesso caso di prostituzione. Non ci sono ancora stati risultati circa questo caso.(…). L’ufficio del procuratore distrettuale ha affermato che Montandon ha proposto di far cadere le accuse di prostituzione nei confronti di due sorelle di Santa Maria – Aprile e Irene Cummings – in cambio di un video che presumibilmente raffigura l’ex capo della polizia John Sterling entrare o uscire da un centro massaggi femminile. 


Come avvocato della città, Montandon non aveva alcuna autorità ufficiale far cadere le accuse presentate da ufficio del procuratore distrettuale, e il suo presunto affare per il nastro presunto è stato chiamato un possibile “tangente” nelle indagini. Montandon ha ripetutamente negato ogni accusa in materia, e nella sua pretesa accusa l’ufficio del procuratore distrettuale di ostacolare un’inchiesta che stava conducendo per Santa Maria. Ha presentato una rivendicazione 28 giugno contro la contea di Santa Barbara, relativa al fatto che il personale presso l’ufficio del procuratore distrettuale si è impegnato in una “cospirazione” per danneggiare la sua reputazione attraverso la distribuzione di copie dei documenti del tribunale per i suoi collaboratori e dei media. I funzionari della contea hanno 45 giorni per rispondere alla richiesta di Montandon, e devono ancora farlo. “Siamo pronti a presentare una querela al tribunale federale nei prossimi due mesi”, ha detto Montandon, che si è ritirato da Santa Maria il 30 giugno e ora lavora come consulente legale e assistente direttore generale per la Cambria Community Services District. All’inizio di quest’anno, i procuratori della contea hanno presentato un rapporto all’ l’ufficio del procuratore generale chiedendo ad un’agenzia di perseguire il caso contro Montandon a causa di un conflitto di interessi. Il procuratore generale ha respinto la richiesta, aprendo la strada per i procuratori di sporgere denuncia contro Montandon. Finora, non l’ hanno fatto.

VISUALIZZA ARTICOLO COMPLETO

VIEW FULL ARTICLE : Who was Tom Sneddon? by Truth and Manipulations Blog