venerdì 29 maggio 2015

Estate di MJ citata in giudizio per rifinanziamento di Neverland Ranch

La Tenuta di Michael Jackson è stata citata in giudizio per 4,58 milioni dollari per i servizi connessi al rifinanziamento di Neverland Ranch.

Genesis Group International Inc. e il suo presidente e amministratore delegato, Kevin Kinsey, hanno presentato la querela per violazione di contratto venerdì alla Corte Superiore di Los Angeles.
L'azione legale sostiene che il Re del Pop ha rifinanziato la proprietà di Neverland nel mese di agosto 2007 per $45 milioni. Jackson ha accettato di pagare il 10% dell'importo del prestito più le tasse per un totale di $4,58.
Genesis ha versato 46 milioni di dollari in un deposito a garanzia nel gennaio 2008, ma il procedimento si è concluso perché il cantante non ha firmato i documenti necessari, secondo la querela.

Jackson non ha rispettato la richiesta di pagare le tasse e il deposito a garanzia dei costi dovuti.
Genesis ha presentato reclamo come creditore nei confronti della proprietà, ma è stato respinto questo mese da John Branca, che insieme a John McClain, amministra la tenuta. Entrambi sono anche citati come imputati nella causa.

Michael Jackson Estate Sued Over Refinancing Of Neverland Ranch