domenica 10 maggio 2015

Incontro con il misterioso rapper di 'Black or White'

5 maggio 2015
Un paio di anni fa, ho sentito la canzone "Black or White" di Michael Jackson alla radio nella mia macchina. Quando è arrivata la parte rap (" See, it's not about races, just places, faces, where your blood comes from is where your space is, etc..."), ho capito che non avevo idea di chi aveva cantato il rap della canzone. Dopo una ricerca su Google, ho visto che è stato accreditato a qualcuno di nome LTB che, da quello che ho potuto vedere in rete, aveva fatto nulla prima o dopo aver cantato quel verso.

Un mio amico a cui ho fatto presente questo fatto, ha scritto una e-mail al produttore della canzone, Bill Bottrell, che appare anche nei credits come compositore dei testi del rap, chiedendo maggiori informazioni su LTB.
Bottrell ha risposto lo stesso giorno e ha inviato un indirizzo Gmail dicendo che apparteneva a LTB. Ho mandato un messaggio a quell'indirizzo chiedendo un colloquio, ma non ho mai ricevuto risposta.
l mistero di L.T.B. Mi è rimasto in testa per un paio di anni, riapparendo ogni volta che sentivo la canzone. Ogni volta che la incrociavo ritornavo su Internet per cercare di capire chi era il misterioso rapper ma non sono mai riuscito a trovare nulla. Nonostante il fatto che egli aveva fatto il rap su una canzone che è stata numero uno in più di 20 paesi, con un video musicale che ha battuto diversi record per essere stato visto in anteprima mondiale da 500 milioni di persone nel 1991, la presenza di LTB su Internet era limitata a liste personali che includevano "Black or White" e irrisolte Yahoo Answers riguardo la sua identità.
Poi, la scorsa settimana, dopo aver ascoltato la canzone di nuovo, ho pensato *azz* e ho deciso di provare a ricontattare Bottrell e chiedere se poteva parlarmi di questo rap. "Posso farlo", mi ha risposto via mail ..."Non è una storia lunga."

Quando ho parlato con Bottrell il giorno dopo per telefono, ha ammesso che era lui quello che aveva effettivamente eseguito il rap, utilizzando il nome LTB come pseudonimo. Ha spiegato che, quando il mio amico lo aveva contattato la prima volta, lui aveva inviato un altro suo indirizzo e-mail con l'intenzione di far finta di essere LTB per prenderci in giro.. "Volevo confondervi con uno stratagemma", ha spiegato, ma si era tirato indietro quando si rese conto che molto probabilmente [il trucchetto] sarebbe fallito. "In molti già lo sapevano e lo scherzo non avrebbe funzionato."

La storia di come Bottrell divenne, in qualche modo, uno dei rapper più popolari degli anni '90 è iniziato perché "Black or White", co-scritta e prodotta da Jackson , aveva un grande vuoto nel mezzo. "Dopo i primi giorni di lavoro, avevamo il nocciolo della canzone, i testi, i cori, e Michael, che la cantava fin dall'inizio mi disse. "Tutto ciò che abbiamo è questo grande spazio centrale vuoto”....
L'idea del rap venne in mente a Bottrell una mattina mentre era a casa, con testi ispirati ai temi che Jackson aveva inserito in alcuni parti della canzone. Registrò una versione del rap che intendeva usare come riempitivo temporaneo e lo fece ascoltare a Jackson. "Gli piacque moltissimo", mi ha detto Botrell.
Il piano iniziale di Bottrell era che la parte la cantasse un rapper e suggerì a Jackson di avvalersi di LL Cool J o Heavy D, che erano entrambi in studio a lavorare su altre tracce dell'album.
Jackson, tuttavia, ha insistito sull'uso della registrazione di Bottrell, ma il produttore non si sentiva a suo agio. "Sono un compositore e produttore. Non sono un rapper, e non ho intenzione di essere il ragazzo bianco che fa il rap [in quella canzone]."
Ma Jackson ha insistito .. forse, pensa Bottrell, perché è bianco e non è un rapper. "Il fatto che io sono bianco e ho fatto quel tipo di rap parla, in un certo senso, del contenuto della canzone. Quindi, nella sua testa, tutto aveva un senso."

Quindi Bottrell fu d'accordo, ma ancora non si sentiva a suo agio e decise che voleva utilizzare uno pseudonimo. Scelse L.T.B. come riferimento allo spettacolo 'Leave It to Beaver'. "E' un ragazzo bianco di periferia , sto prendendo in giro me stesso", ha detto.
La fede di Jackson nel suo rap ha finito per dargli ragione. Quando la canzone ha venduto milioni di copie e ha trascorso sette settimane in cima alle classifiche americane, Botrell mi ha detto che il suo manager ha iniziato a ricevere telefonate chiedendo di LTB per registrare un album completo.

Anche se il mistero del rap di "Black or White" mi ha sconcertato per anni, Bottrell mi ha detto che aveva rivelato pubblicamente che era lui LTB in una intervista del 2001 al 'Sound on Sound'; una pubblicazione che si descrive come "la prima rivista di tecnologia di registrazione musicale nel mondo". Ma Bottrell ha aggiunto che la rivelazione è passata sotto radar data la natura tecnica della pubblicazione.

Non sono un esperto di musica, ma non riesco a pensare a un esempio precedente di una grande pop star che ha come ospite un rapper per circa due terzi nei versi di una sua canzone..,
[…]
Botrell mi ha spiegato che prima di essere rilasciata, ho dovuto fare una versione modificata tagliando il rap perché c'erano stazioni radio tradizionaliste la cui politica era contraria a trasmettere canzoni con rap e non l'avrebbero mandata in onda. "Penso che questa registrazione ha potuto aprire alcune porte," spiega. "C'è sempre un processo, no? Penso che c'è stato un cambiamento nel corso dei due anni seguenti, ed è stato molto veloce."
Quando ho suggerito che questo potrebbe significare che Bottrell, senza rendersene conto, è uno dei rapper più influenti di tutti i tempi, ha tagliato corto con una risata. “Stop. No, non andare oltre"...