mercoledì 17 giugno 2015

(Parte Prima) Making of “BAD” e Christopher Currell (uno dei pionieri della chitarra synth)

CHRISTOPHER CURRELL: MAKING OF “BAD” - "SYNCLAVIER, MUSICA E MICHAEL JACKSON"


In oltre 30 anni, Christopher Currell ha composto e suonato vari tipi di musica, tra cui classica, jazz, rock e pop. Ha lavorato su una vasta gamma di progetti: musica da film, album pop, videogiochi, musica per parchi tematici.

Christopher Currell è uno dei pionieri della chitarra synth e ha avuto il privilegio di lavorare con leggende come Quincy Jones, Michael Jackson, Paul Simon, Luther Vandross, Stevie Wonder …

Currell ha recentemente pubblicato diversi articoli sul sito headphone.guru in cui ha ripercorso la sua collaborazione con Michael Jackson.
Nel 1983, dopo aver lanciato l'uso del sintetizzatore digitale Synclavier II, Currell cominciò a partecipare alle sessioni e a concentrare la sua attività sulla produzione e la programmazione di Synclavier.

Dice di essere stato contattato da MJ nel 1985: "Nell'estate del 1985, ho ricevuto una telefonata da Michael Jackson. Aveva sentito parlare di me da parte della società del New England Digital. Michael aveva un enorme sistema Synclavier e mi chiese se volevo insegnargli a usarlo. A quanto pare, aveva molti programmatori che lavoravano sul suo Synclavier, ma non erano musicisti. Michael non poteva vederli, così decise di imparare da solo.
Ho messo su un programma di apprendistato e un calendario per Michael . Alla fine abbiamo scelto il momento in cui ci saremmo incontrati per iniziare il mio insegnamento. Sono andato a casa sua nello studio personale di domenica mattina. Si è presentato ed è stato molto ospitale e gentile. Mi è piaciuto subito. Ci siamo seduti di fronte al Synclavier e abbiamo iniziato la sua prima lezione.

Mi ha detto: "Non so niente di computer." Ho risposto: "nessun problema, prima di tutto, si inserisce questo disco." Ha esclamato "tempo morto" e ha detto che non sapeva cos'era un disco floppy. Mi sono reso conto che Michael poteva a malapena operare un registratore a nastro! La sua gestione della tecnologia era molto limitata!
Così, l'ho messa più semplice e abbiamo continuato. Dopo tre ore, avevo insegnato a Michael come impostare e avviare il Synclavier, attivare la sua libreria di suoni e come selezionare un suono in modo da poterlo eseguire con la tastiera.
Ha detto "Beh, questo è tutto quello che posso imparare per oggi, può tornare domani per una sessione? ". Ho detto: "Certo! "
Non avrei mai immaginato che questo sarebbe stato l'inizio dei quattro anni più interessanti della mia vita!

Sono tornato il giorno successivo e abbiamo lavorato su una delle canzoni di Michael. Voleva che tornassi ogni giorno. Mi ha detto: ' voglio che tu faccia suoni insoliti. Ho detto "certo, nessun problema! Mi piace farlo comunque tutto il tempo! Non era lavoro, era divertimento!
Ho cominciato a pensare ... se voglio rimanere qui, devo ampliare il mio lavoro. Mi sono reso conto, avendo avuto programmatori e musicisti con il Synclavier in passato, che la sua libreria di suoni era nel caos. Ho pensato, non importa se si tratta di me o qualcun altro che utilizza il Synclavier di Michael, la libreria di suoni dovrebbe essere in un ordine logico in modo che sia facilmente accessibile. C'erano migliaia e migliaia di suoni su hard disk e nastri ovunque e nulla era stato organizzato!
Ho fatto presente il problema a Michael, dicendogli che avrei potuto organizzare la sua biblioteca Ha detto: "Certo!". Così ho iniziato a lavorare per lunghe ore. Ero nel suo studio dalle 10:00 alle 01:00 del mattino ogni giorno. Questo lavoro mi ha tenuto impegnato per sei mesi al prezzo di diciassette ore al giorno, sette giorni la settimana!
Era il 1986.

Nel frattempo, ho continuato a creare "suoni insoliti." I rumori insoliti sono divertenti, ma hanno significato reale solo se sono in una sorta di contesto, e quindi ho creato solchi e strumentale vario che mostravano i possibili usi per quei suoni.
Una volta completato, li registravo su una cassetta che ogni sera facevo scivolare sotto la porta della sua stanza prima di tornare a casa mia. Molte volte ha chiamato a casa alle 2:00 di notte ed era tutto entusiasta di certi suoni e groove. Potevo sentire il nastro che rimbombava in sottofondo! Michael amava ascoltare la musica a tutto volume!

Dopo alcune settimane di lavoro a stretto contatto, entrambi abbiamo capito che la nostra capacità di comunicare era unica. Ci siamo resi conto che non avevamo bisogno di parlare perchè ”sapevamo” quello che l'altro sentiva o pensava.
Rapidamente siamo arrivati a un punto in cui Michael mi diceva "crea un suono che mi avrebbe fatto fare questo" ... ed eseguiva un passo di danza. Mi ci sono dedicato ... e potuto ottenere il suono che stava cercando.
Non ho mai lavorato con qualcun altro dove abbiamo raggiunto questo tipo di legame musicale.

Dopo circa sei mesi di lavoro con Michael ogni giorno su diverse canzoni, il sound design e il lavoro sulla libreria di suoni, ho saputo che Michael avrebbe presto iniziato il suo prossimo album con Quincy Jones. Avevamo un sacco di canzoni in versione demo. Mi chiedevo se avrei lavorato con Michael e Quincy o se il mio divertente lavoro sarebbe finito.
Un giorno, mentre stavo lavorando nello studio di Michael, il suo segretario è venuto da me e dal tecnico del suono per dirci che Michael aveva ospiti quella sera e che potevamo tornare a casa alle 17:00. Ho pensato: "Ok, cool."
Stavo ancora lavorando e poco prima delle 17:00, il segretario di Michael è venuto a informarmi che Michael voleva che restassi. (...) Erano andati tutti via e io ero da solo a fare musica sul Synclavier. Era buio fuori quando ho sentito le voci delle persone che erano nella stanza attigua allo studio.
Improvvisamente la porta si aprì e vidi Michael insieme a Diana Ross ed un gruppo di altre persone.
Sono rimasto molto sorpreso! Michael stava facendo visitare il suo studio a Diana. Fece le presentazioni, le disse quello che stavo facendo e mostrò il Synclavier. (...) Poi continuarono il giro e uscirono.
Questo tipo di esperienza sarebbe diventata normale nei prossimi quattro anni.

Un pomeriggio stavo lavorando quando Michael mi ha detto che avrebbe presto iniziato il suo nuovo album e Bruce Swedien, l'ingegnere del suono dell'album "Thriller" è venuto per una visita. [Egli] sarebbe stato l'ingegnere del nuovo album. (…)
Bruce è entrato in studio ed è stato molto gentile. Michael mi ha presentato e gli ha detto quello che stavo facendo. Bruce ha espresso la sua gratitudine, ma era molto concentrato su quello che voleva far sapere a Michael. Aveva appena completato la colonna sonora del film "Running Scared" con Gregory Hines e Billy Crystal.
Bruce ha detto che era la prima volta che aveva lavorato in un progetto completamente digitale e sembrava fantastico! Ha spiegato tutti i dettagli a Michael. Bruce ha continuato a spiegare che era anche la prima volta che aveva lavorato con la Synclavier e come è stato incredibile essere in grado di creare suoni, spostare facilmente le tracce, etc. Ha detto che l'operatore Synclavier era davvero bravo e che erano diventati amici. Sapevo che c'erano degli operatori Synclavier, ma non conoscevo tutti personalmente, solo il nome dell'operatore di cui parlava Bruce.
Ho pensato: Wow, Bruce incoraggia i suoi ragazzi verso il Synclavier. Sembra che il mio lavoro sia quasi finito. Ero un po' depresso, ma ho passato dei bei momenti negli ultimi sei mesi ed è stata una grande esperienza. Ero sicuro che non avrei lavorato sul nuovo album.

Nel team di Michael, tutti sapevano che il suo lavoro svolto in studio sarebbe stato trasferito a Westlake Studios, dove avrebbero registrato il nuovo album. Nessuno mi ha detto niente. Non sapevo che cosa sarei diventato. Ho continuato ad andare a lavorare come al solito.
Poi il giorno prima che il lavoro iniziazze a Westlake, il segretario di Michael è venuto in studio e mi ha detto che Michael voleva che lavorassi per l'album e di spostare il Synclavier a Westlake. Wow! Michael voleva che ci lavorassi anch'io! Ne avrei fatto parte! Il minimo che posso dire è che ero felicissimo!

Westlake Recording Studios si trova a Santa Monica Blvd., West Hollywood, California. Il giorno prima dell'inizio delle sessioni, avevo installato il Synclavier di Michael in studio. La torre principale è stata posta in una piccola stanza appena fuori dalla sala di controllo. La tastiera e il terminale sono stati collocati nella sala di controllo. Questo impianto non si sarebbe mosso per i prossimi 12 mesi. Mentre stavo installando il Synclavier, Michael è venuto e abbiamo parlato per un po'. Era chiaramente contento che finalmente avrebbe iniziato a registrare il suo prossimo album. Una delle cose che ha detto durante quella conversazione è rimasto impresso in me: "La chiave del successo in questo business, è di essere umili."
Il giorno dopo, Bruce Swedien e Quincy Jones sono arrivati in studio. Avevo già incontrato Bruce e Michael mi presentò a Quincy. Il loro atteggiamento è stato molto gentile e professionale. Ero entusiasta di lavorare con queste persone. Erano i migliori professionisti nel settore della musica e sentivamo che eravamo lì per fare un album che poteva superare "Thriller", il miglior album di tutti i tempi. Questa doveva essere un'opera sacra!

Il Synclavier era una novità per Quincy. Sapeva solo che Michael aveva fatto demo di canzoni su di esso. Bruce aveva un po' più di esperienza [per Synclavier] dopo la musica per il film "Running Scared". Bruce e Quincy avevano lavorato insieme diverse volte e quindi avevano un loro modo di lavorare. La funzione di Quincy come produttore era di combinare diversi musicisti e registrarli. Il compito di Bruce era quello di ottenere una performance registrata il più vicino possibile a quello che i musicisti suonavano dal vivo. Il Synclavier avrebbe cambiato questa concezione di lavoro.
Dal punto di vista professionale, ero lì per operare con il Synclavier, starmene tranquillo e guardar lavorare queste persone di talento . Nelle seguenti due settimane, ho osservato il metodo di Quincy per la produzione e il metodo di registrazione di Bruce.
Il team principale di registrazione / produzione dell'album, quasi ogni giorno per i seguenti 12 mesi, era composto da Michael Jackson (Artista, Produttore), Quincy Jones (produttore), Bruce Swedien (Ingegnere), Craig Johnson (secondo ingegnere) ed io (Synclavier). Certo, ci sono stati un sacco di musicisti e tecnici che ci hanno lavorato. Ci sono così tante storie che potrei raccontare, ma non c'è abbastanza spazio per farlo qui.

Mi ricordo che un giorno, all'inizio, il tastierista preferito di Quincy, Greg Phillinganes, è venuto per registrare. L'approccio di Quincy era ri-registrare le tracce del Synclavier con musicisti durante le sessioni dal vivo. Quincy mi chiese di suonare la versione Synclavier della canzone "Smooth Criminal" per Greg. L'ho fatto e quando ero quasi alla fine della canzone, Greg ha chiesto se ci fosse qualcosa di diverso sul fade out. "No, si ripete semplicemente." Così ha detto, "Va bene, andiamo! ". Bruce cominciò a registrare e Greg procedette a suonare ogni parte della canzone ... con un unico attacco! Questo comprendeva tutti i tamburi e percussioni, basso, archi... tutto! Perfettamente! Ma quello che mi ha colpito è che aveva sentito la canzone solo una volta! Ero sbalordito! Non c'è da stupirsi che sia la prima scelta di Quincy come tastierista.
Un altro giorno, Quincy ha fatto venire il bassista Louis Johnson dei fratelli Johnson per suonare su alcune tracce registrate da Greg.

Ben presto mi sono reso conto che non non c'era nessuna attenzione per la sincronizzazione di questi brani con il Synclavier. Ci sono molte ragioni per cui il Synclavier dovrebbe essere in linea con le registrazioni e che un disastro poteva accadere in un prossimo futuro, se non lo avessi fatto presente. Ho deciso di rompere il mio solito silenzio e spiegarlo a Bruce. Mi ha solo risposto che avevano tutto sotto controllo. Così ho detto "Ok".
Ogni giorno, arrivavo verso le 10:00 e lavoravamo fino alle 19:00 e oltre. Poi andavo a casa di Michael fino all'una o due del mattino. Di solito, il sabato si lavorava al Westlake e spesso la domenica era libera, ma io invece tornavo a casa di Michael per lavorare sulle canzoni tutto il giorno e fino a tarda notte. Questo è stato il mio programma giornaliero per 12 mesi.

Nelle prime due settimane, Bruce Bruce mi ha raccontato ogni giorno come lui e l'operatore Synclavier con cui aveva lavorato nella colonna sonora del film "Running Scared" avevano fatto questa o quella cosa e di quanto fosse bravo..
E poi parliamo di pressione!. Tutto quello che potevo fare era annuire e fare del mio meglio. Poi un giorno, senza una ragione particolare, Bruce si girò verso di me e disse: "Sai, tu sei molto meglio [il mio operatore Synclavier]"!
Sono rimasto piacevolmente sorpreso! Bruce non l'ha ripetuto più! Wow!

Una mattina, John Robinson, batterista virtuoso - un altro dei ragazzi migliori scelti da Quincy – ha portato un archivio di ritmi Oberheim dove aveva programmato 6 canzoni di Michael. Sapevo che questi ritmi avevano suoni molto meccanici ma non era il loro caso. Avevano un suono incredibile. Fantastico!
John ci disse che lo aveva completato giusto in tempo perché stava per andare in tour con il famoso gruppo 'The Band'. Abbiamo trasferito le tracce delle percussioni dalla 'drum machine' su un nastro digitale. Il giorno dopo, Michael è venuto ad ascoltare i brani. Gli ho detto che suonavano veramente bene. Ha ascoltato e ballato.
Alla fine dell'ascolto, Michael era d'accordo, sembrava fantastico, ma ... gli accordi erano completamente sbagliati! E John era già in tour e non poteva rifare le tracce.
Bruce era confuso sul da farsi. Gli dissi: "posso mettere questi brani nel Synclavier e poi risistemare tutto correttamente." Rispose:"Va bene" e l'ho fatto. Questo è il momento in cui Bruce ha realizzato l'importanza di essere in grado di sincronizzare le registrazioni con il Synclavier. Abbiamo ricostruito tutto in modo da avere una base solida da cui partire. Potevamo ripetere le parti, cambiare i suoni, gli arrangiamenti ... tutto. (...)
Quando finimmo di registrare le tracce dal vivo, Michael le ascoltò e disse che preferiva queste nuove versioni. Da quel momento in poi Quincy cambiò il suo modo di lavorare e cominciammo a usare il Synclavier per tutto.
Durante la registrazione dell'album, molte persone importanti sono venuti in studio. Tutti gli amici di Michael e Quincy. Persone come Oprah Winfrey, Elizabeth Taylor, George Lucas, ...

continua....

ORIGINAL TEXT