domenica 8 novembre 2015

'Cosa sai della mia infanzia?': La storia segreta di un commovente disegno di Michael Jackson


Jackie Lombard è la più discreta dei produttori di concerti, l'unica in un ambiente francese molto maschile. Per la prima volta questa straordinaria carriera ritorna nel numero di novembre 2015 di "Vanity Fair" con Lisa Vignoli. Tra gli episodi che hanno segnato la sua carriera, c'è il giorno in cui si rese conto che Michael Jackson stava disegnando.
Jackie Lombard ha affiancato il suo nome ai più grandi quando si sono esibiti in Francia: Tom Jones, Paul McCartney, Rolling Stones, Prince, Tina Turner, Barbra Streisand, Bob Dylan e Celine Dion C'è lei dietro il fenomenale successo del musical 'Dirty Dancing' in Francia.
[…]
Dall'inizio del 1990, la produttrice ha mantenuto un rapporto privilegiato con Michael Jackson.
Tra i suoi documenti, Jackie ha trovato un ricordo del compianto cantante: un disegno di un ragazzo un po' curvo su se stesso che lui aveva scarabocchiato. In un angolo del foglio, aveva scritto: “Before you judge me, try hard to love me, look within your heart then ask, have you seen my Childhood?” . Jackie ricorda che Michael le aveva sussurrato in un orecchio: " Sentirai delle cose su di me. Non crederci. E' tutto falso ". Pochi mesi dopo arrivarono le prime accuse di pedofilia.

Non ricordo esattamente in quale periodo della mia relazione con Michael ho avuto la fortuna di vederlo disegnare .... Eravamo a Parigi, a casa o in albergo, non lo so.
Non avevamo niente in particolare da fare. Eravamo insieme e parlavamo. E poi ha iniziato a fare questo disegno di fronte a me in quel modo. In questo disegno, si vede un bambino in un angolo, somigliante a Michael da bambino e queste parole scritte dalla mano di Bambi. Quando ho visto che era così poetico, così bello gli ho detto: "Michael devi far sapere che disegni così, non lo puoi tenere solo per te." …..
Jackie non ha più parlato con lui di questo episodio. Ha fatto sempre tutto per lui, anche quando aveva richiesto che fosse installato un camerino in una clinica di Boulogne, vicino al Parc des Princes. Non ha mai parlato di Prince, il suo 'rivale', di cui ha gestito i suoi tour.
"Ogni volta che ognuno di loro mi chiedeva chi aveva venduto più album in Francia, avevo sempre la risposta pronta: 'Controllo e poi ti chiamo.' Non me ne sono mai ricordata. ".

Dopo la sua morte nel 2009, sono stati ritrovati parecchi disegni fatti dal Re del Pop.

Per Jackie Lombard, ce ne sarà solo uno..

FONTE: Vanity Fair
Traduzione: MJGW