martedì 8 dicembre 2015

1991- MTV Awards: 'WILL YOU BE THERE'

Nel novembre del 1991 Michael Jackson si esibì agli MTV Awards . Cantò due canzoni dell'album "Dangerous". Iniziò la performance con un potente, aggressivo e divertente "Black or White ", accompagnato dal chitarrista Slash.
Notai un MJ ironico quando in un momento dell'esibizione è salito su una macchina e ha approfittato per fare dei passi particolari in modo palese che aveva incluso alla fine del video ufficiale di " Black or White ", che a suo tempo era stato ampiamente criticato e sopravvalutato dai media, emittenti e persone molto tradizionalisti. Comunque Michael non ha perso l'occasione per vendicarsi della stampa.( Fuck Press )

Dopo questa esplosiva performance, è passato ad una totalmente diversa, per la prima volta Michael ha cantato dal vivo " Will you be There? " . Ma la cosa divertente è come ha eseguito la performance.
Inizia con 4 gruppi di persone che salgono sul palco cantando una specie di musica gospel. Anche se la parola 'musica gospel', che viene dal Nuovo Testamento o dai Vangeli , all'inizio era cantata da artisti afroamericani ed è comunemente usata dai cristiani, Michael ha scelto di infrangere questa regola e ha unito tutti i tipi di religione, o per meglio dire, le varie culture.

I 4 gruppi sono divisi principalmente in anziani che rappresentano il Vangelo Cristiano, il secondo in un gruppo di uomini che indossano turbanti e rappresentano i Musulmani, il terzo gruppo è composto di solo donne ( certamente non potevano mancare ) e l'ultimo gruppo con bambini che con il loro abbigliamento rappresentano i bambini degli orfanotrofi .
Ma quello che conta è il messaggio: non conta la cultura , il colore della pelle o l'età.. tutti possiamo essere uniti nella musica e lo si è ancora di più se la musica ha un senso Divino.

Dopo essersi unito ad ognuno di questi gruppi durante la prima parte della canzone, si dirige verso la parte bassa del palco per continuare a ballare.. ballare una danza molto ben costruita....
E' davvero una delle migliori parti del video. Lo scenario è anche pieno di bambini che condividono un oggetto con la forma del pianeta terra. Un altro bel momento è quando la telecamera inquadra la scena dove si chiude un libro che sembra essere la Bibbia; il gesto dice molto e vedere lo sguardo di Michael dice ancora di più...

Arriva la parte finale in cui Michael dice la sua 'preghiera' e il momento più tenero è quando un bambino lo traduce con il linguaggio dei segni per le persone sordo mute.
Michael piange sinceramente ... (è molto ironico che MJ senta questa canzone per il suo vero significato, perché in realtà la sua vita non era ancora cambiata per sempre in quel momento, le prime accuse non erano ancora arrivate e non era stato sottoposto a tutti i tipi di controversie e cattiverie da parte di persone ignoranti; ha recitato quelle parole con sentimento e oggi quelle parole hanno più senso per la sua vita e la sua carriera perché rappresentano l'umiltà, la bontà, la completa innocenza, la sincerità e il cuore di Michael, il solo suono della sua voce trasmette tenerezza e la verità da un uomo che era destinato a essere grande per il mondo, ma incompreso ).

Il video finisce con un bellissimo angelo con le ali dorate che lo abbraccia dicendo che qualsiasi cosa succeda, sarà sempre lì.... .
'Will you be there' è un video con un messaggio molto spirituale e interpretato magistralmente.
Un capolavoro.
Penso che Michael era, dentro e fuori, una persona molto spirituale e lo dimostrava attraverso la danza; aveva compreso molti aspetti della religione che molti non si sono mai interessati a voler conoscere. Era sempre alla ricerca della sua pace interiore, a incontrare e interagire con diverse culture del mondo, aveva come amici dei consiglieri spirituali.
Michael “flirtava” e conosceva l'insegnamento delle varie religioni, ma di sicuro non può essere etichettato con nessuna nello specifico.
Una volta, una fan che ha avuto il piacere di condividere personalmente dei momenti con lui, mi ha detto che Michael gli confessò di essere agnostico... la mia mente si rifiuta semplicemente di crederci, perché allora il suo messaggio non era sincero.. sarebbe una contraddizione, perché attraverso le sue poesie, le canzoni, i video e i gesti non si può negare che MJ amava Dio.
Quella persona che ha detto questo, non ha veramente capito quello che MJ intendeva dicendo di essere agnostico. Era ovvio: non professava nessuna religione in particolare ( e non seguiva nessuna per impedire che la stampa cominciasse a speculare creando differenze tra le fedi religiose dei suoi fan ), ma questo è tutto.
E nonostante tutto quello che MJ ha sofferto nei suoi ultimi anni non ha mai perso la fede e la speranza di cambiare il mondo.
Non si è mai arreso, anche se aveva tutte le ragioni per disinteressarsi di noi, perché ha vissuto in un sistema corrotto, ha vissuto ingiustizie umane e disumane, subito maltrattamenti verbali e abusi della polizia, e la cosa peggiore è che è stato etichettato per qualcosa che non avrebbe mai e poi mai fatto.. non si è mai arreso.

ORIGINAL SOURCE:
El concepto de Will you be there de 'El Verdadero Michael'

TRADUZIONE: MJGW FORUM

VISUALIZZA:
TESTO E TRADUZIONE di WILL YOU BE THERE