lunedì 7 dicembre 2015

(9° Parte) MJ: Aneddoti-Fatti Divertenti-Curiosità...

Michael non sa parcheggiare!
Il cantante Mickey Free, che una volta era con il gruppo Shalamar, fu invitato da Diana Ross a cena per incontrare Michael Jackson . " Così ho cenato con Michael, Diana e Gene [ Simmons , il fidanzato di Diana allora]. Ero agitatissomo perché ho sempre voluto incontrare Michael, e lui era così gradevole. Poi è arrivato il momento per me di andare a casa . L'auto di Diana mi aveva portato lì, e lei disse, 'Okay, dico all'autista di venire a prenderti . ' Michael molto dolcemente disse , ' Oh, non c'è problema, l'ho riaccompagno io a casa . '

"Diana e Gene erano stupiti . " Sei sicuro di volerlo fare Michael ?" chiese Diana, preoccupata . "Voglio dire, sei sicuro di potercela fare? Riportarlo a casa e tutto il resto? "
"Sì, posso farlo, " Michael disse fiducioso.

Mickey salì nella Rolls Royce Silver Shadow di Michael e partirono nella notte .
Quindici minuti più tardi, arrivarono a casa di Mickey, ma Michael continuò a guidare girando intorno all'edificio. Infine confessò: "Sai cosa ? Posso guidare questa cosa, ma non so come parcheggiarla. Puoi farlo per me ? "
" Diamine , sì che posso” risposi .
" Ho girato intorno al palazzo una decina di volte cercando di trovare un parcheggio così la gente poteva vedermi guidare, con Michael Jackson accanto, questa macchina favolosa , " ha ricordato Mickey. "Michael è stato molto gentile. Andammo a casa mia, guardò delle foto. Rimase circa quindici minuti e poi l'ho riaccompagnai alla sua auto. Lui ripartì. Non andò a sbattere contro qualcuno o qualcosa !.... "
via UK Loves MJ
---------------------------------------------------------
Le T-shirt strappate
 Un altro dei paradossi di Michael: una t-shirt bianca sempre strappata in mezzo alla scollatura.
Era un messaggio di sfida sotto una giacca che invia un messaggio di controllo [giacche militari]. Dare un sforbiciata alla sua t-shirt aggiungeva quel tocco casuale che Michael cercava sempre. Era un piccolo dettaglio che ha svolto un ruolo importante nello stravagante atto di magia. Voleva che il messaggio fosse: "Questo è il mio lato comune."
Le dimensioni dello strappo dipendeva dall'umore di Michael in quel preciso giorno. Lui stesso afferrava le forbici e tagliava. Alcuni giorni era un piccolo taglio ed altri strappava quasi tutta la maglietta.
"Le ragazze vogliono vedere un po 'di torta", diceva.
'Torta' era il soprannome per il suo petto. A volte si lasciava prendere la mano e diceva, "Ho bisogno di un'altra maglietta, questa è troppo rovinata”. ( strappata )
Michael Bush da Dressing MICHAEL JACKSON - Foros Michael Jackson's HideOut
---------------------------------------------------------
Oltre all'incidente durante lo spot della Pepsi, Michael è stato in ospedale moltissime volte. E' stato ricoverato due volte per un collasso negli anni '90; rimase ferito in studio quando una cabina di registrazione, temporaneamente costruita per lui ,crollò e lo colpì alla testa; tante le volte che ha avuto ingessature a piedi e braccia; uno dei ragni più velenosi al mondo l'ha morso alla gamba (un miracolo l'ha salvato); quando aveva 22-21 anni e stava lavorando ad alcuni brani in sala d'incisione ha creduto d'avere una specie d'attacco cardiaco e fu portato d'urgenza in ospedale, ma fortunatamente si trattava solo di una piccola cavità nella cassa toracica che alcune volte gli premeva sui polmoni e gli procurava molto dolore..
Inoltre, anche a causa delle sue abitudini alimentari Michael è finito spesso in ospedale....all'epoca del Dangerous Tour, ad esempio, era ancora un severissimo vegetariano, a causa del troppo stress e lavoro, non solo si cibava di sole verdure ma molte volte rimaneva a digiuno... e la conseguenza di tutto ciò fu un urgente ricovero in ospedale e il medico poi gli raccomandò di aggiungere alla sua dieta quantità limitate di pesce e carne...
mjirda.altervista.org/Curiosita'
---------------------------------------------------------
Michael adora Star Wars. Al nostro primo incontro, sono andato a New York, dove stava registrando 'Invincible', il suo album di 30 milioni di dollari..
Mi sono registrato al Waldorf Astoria, dove Michael soggiornava da una settimana. Le sua guardia del corpo gli telefonò per dirgli che stavo arrivando, ma quando ho bussato alla porta, nessuno è venuto fuori, la porta era socchiusa. Ero piuttosto nervoso e l'ho chiamato per nome. Centinaia di fotografie, piccoli giocattoli e piccole tesori, tutti i regali dai fan, eranostati sparsi in tutta l'enorme suite. Sagome di Star Wars a grandezza naturale erano in piedi e facevano la “guardia”.
Quando uscì dalla sua stanza, con i capelli tirati all'indietro e la sua pelle completamente pulita da ogni trucco, il mio cuore sobbalzò.
Ero inconsciamente convinto che avesse delle cicatrici sul viso, incluso anche deformità a causa del gocciolamento costante di menzogne ​​e calunnie.
In realtà, il suo viso è forte e sereno, e la sua pelle è bella e lucente, quasi trasparente. Lui splende con un'aura di energia.
Uri Geller
pubblicato in "This is London"
--------------------------------------------------------
Un giorno, durante una pausa nella sessione di registrazione di 'Thriller', Michael stava raggiungendo l’autostrada di Ventura Freeway con Nelson Hayes che allora stava lavorando con lui...
“Billie Jean” era nella sua testa...e mentre stavano lasciando l’autostrada, un ragazzino su una motocicletta si accostò a loro e disse: “La vostra auto va a fuoco!”. Improvvisamente, Michael e Nelson Hayes si accorsero del fumo e fermarono immediatamente l'auto, tutta la parte inferiore della Roll Royce si era incendiata. Probabilmente quel ragazzino gli salvò la vita. Se l’auto fosse esplosa, sarebbero rimasti uccisi. Michael era così intento a pensare alla canzone che no si rese conto che la macchina bruciava!
theunicoeirrepetiblereydelpopmichaelj.blogspot

VISUALIZZA
CREDITS - ALTRE CURIOSITA' ...