lunedì 7 dicembre 2015

'Imparare dal migliore' by Joseph Milord

L'articolo seguente scritto da Joseph Milord è uno sguardo che fa riflettere sulle radici del successo di Michael Jackson. Joseph, studente del corso in Giornalismo & Media alla Rutgers University, ha cominciato a scrivere come blogger al secondo anno prima che uno scherzo del destino incocciasse il suo cammino con Elite Daily. Non si è mai voltato indietro, solo in avanti verso l'appagamento della sua ossessione delle parole con molti più articoli per la voce di una generazione.
Speriamo che troverete questo articolo illuminante!

La vita e i tempi di Michael Jackson saranno ricordati per molte cose. C'è stato " ABC ", c'è stato il gran numero dei suoi fans, ci sono stati i suoi numerosi ritorni in auge, il Neverland Ranch, Black Or White, Beat It e Thriller.
Chi potrebbe mai dimenticare Thriller ? La risposta è non molti ma moltissime persone potrebbero dimenticare che razza di forte lavoratore era Michael. In effetti, un mucchio di persone non hanno mai saputo nulla dell'etica del suo lavoro.

Alcune persone possono pensare a MJ come al talento che capita una volta in una generazione, cosa che in realtà sottovaluta quanto lavoro questa grandissima persona ha messo nella sua arte perché ogni volta che un caro collega ha avuto la possibilità di elogiare le ore che ha messo nel lavoro, come molti in questo breve video, lo fanno e l'hanno fatto energicamente.
Michael è una macchina, Michael era pazzo, Michael era ossessionato dalla perfezione

Tutte le parole di apprezzamento sono diverse ma dicono lo stesso messaggio. Michael Jackson non è solo stato benedetto dal talento ma lo ha sostenuto con grande sforzo e dedizione per trasformare il talento in un immenso successo. e, a causa di ciò, voi potete imparare la lezione che sta dietro questa dedizione. Cos', queste sono le 5 lezioni che ciascuno può imparare dalla carriera di Michael Jackson.

1) C'è un lavoro duro che sta dietro i momenti appariscenti della gente.
Può essere difficile da capire in questa era di post veloci su Istagram, l'ancora più veloce Twitpic, e anche Vine ma quando la gente si vanta dei momenti alti delle loro vite- I brillanti e grandi successi - dobbiamo ricordare che c'è un reale lavoro che deve essere fatto per portare la gente al punto in cui si trova. E' una forte tentazione essere gelosi e desiderare ciò che " loro " hanno quando dovremmo desiderare l'energia e il senso di disciplina necessari per portarci ad un simile successo.
Molta gente tende a vedere solo il risultato, tralasciando di vedere la parte di lavoro necessaria per ottenerlo

Michael sa fin troppo bene cosa vuol dire essere lodato per il prodotto finito, soltanto che le persone ignorano i processi di prova e di errore di cui tale prodotto necessita. Molti conoscono Thriller come il video musicale innovativo degli anni '80 ma non sanno delle 8 settimane in cui Michael ha lavorato come uno schiavo per produrre il colpo di genio. Probabilmente non sanno, come ha citato Quincy Jones, che Michael era capace di stare sveglio per giorni, fino a crollare, ricercando al perfezione.

Qual è il punto, allora ? Forse non lo vediamo, ma dietro ogni momento in cui la Kodak cattura un successo, ci possono essere facilmente ore e ore ( e ore ) di duro lavoro per arrivarci. Invece di essere gelosi dei successi altrui, dovremmo piuttosto invidiare il loro desiderio di arrivare e cercare di imitarlo.

2) Di tanto in tanto, dovreste verificare i componenti
I vostri amici e collaboratori sono intorno a voi per una ragione. Li avete scelti. Ad un certo punto, si sceglie di entrare in un certo giro o di fare un certo lavoro che vi ha portato nell'ambiente in cui vi trovate. In un modo o nell'altro voi avete avuto una parte nel diventare quello che siete ora.

Solo perché avete avuto un aiuto per arrivare dove siete non significa che questi collaboratori pensino quello che pensate voi e, se avete intenzione di lavorare insieme a loro come un squadra, potrebbe essere importante conoscere le loro priorità e il loro modo di pensare ogni tanto.

Questo è esattamente ciò che Michael ( che si vantava di quanto fosse fenomenale Thriller ) fece quando Quincy Jones ( che pensava che fosse solo " buono " ) disse il contrario. Fu il momento che Michael decise di fare il punto con i collaboratori e un caro amico ricorda anche come lo fece.
( Ha detto ) se Quincy non crede in questo disco quanto me, allora cancelliamo tutto. Bene, non è un problema. Thriller è cancellato ". Ma Michael mi disse di non voler veramente annullare l'uscita del disco, stava motivando le persone. L'unico modo in cui pensava di ottenere il progetto da loro, era sconvolgerli e preoccuparli e poi tornare indietro. E fare in modo che loro gli provassero di avere il suo stesso punto di vista.

Per raggiungere il successo, probabilmente dovresti avere l'aiuto di altri intorno a te. Quanto sarebbe più difficile se gli altri non credessero in ciò in cui credi tu? Riconoscere che, alla fine della giornata, la tua sensazione del risultato è a rischio potrebbe portarti a considerare necessario, come Michael, una verifica dei collaboratori.

3) Usa i giorni della gioventù per pensare in grande e disturbare.
Le possibilità sono, se stai leggendo questo, o che sei giovane o che il tuo cuore rimane sempre giovane. Se è così, forse la più preziosa delle lezioni della vita e della carriera di Michael Jackson è l'idea che dovremmo amare la gioventù e l'energia e la possibilità degli errori che si accompagnano con queste e le nuove idee.

L'amico di vecchia data e produttore Rodney " Darkchild " Jenkins ricorda la volta che Michael ha provato a ficcargli questo concetto in testa :
" Michael mi ha chiamato e mi ha detto perché non creiamo suoni nuovi ? Qualcuno ha creato il tamburo, giusto ? Qualcuno ha creato il piano, perché non possiamo creare un nuovo strumento? ..Mi diceva sempre Rodney, dobbiamo fare cose, dobbiamo darci da fare perché siamo ancora giovani "

Non è che ognuno deve spuntare con un prodotto, un'idea o un servizio che sia rivoluzionario per il domani, ma ogni giorno che passa la nostra capacità diventa probabilmente inferiore. Perciò, non c'è modo migliore per comprendere questa lezione di quello che Michael ha detto. E' il momento per noi di darci da fare.

4) Di tutte le cose che possono scoraggiarci, che non sia la parola di qualcuno
Ci sono un mucchio di buone ragioni per fermare quello che stai facendo e buttare nella spazzatura il piano A in favore del piano B. Forse il piano A non funziona, forse è un'idea terribile, forse non sei sulla strada giusta dall'inizio e hai bisogno di ricominciare. Tutte queste ( generiche ) ragioni , e altro, possono essere un giusto motivo per riconsiderare le tue azioni.
Non si tratta di essere ridicolo. Non dimentichiamo, come ha fatto notare Michael, che anche il più grande dei grandi è stato preso in giro.
" Molti dei più grandi uomini che hanno lasciato un segno sulla Terra sono stati trattati così. Non puoi farlo, non andrai da nessuna parte. Hanno deriso i fratelli Wright, Thomas Edison, Walt Disney, hanno preso in giro Henry Ford e hanno detto che era ignorante, che non aveva una laurea e aveva abbandonato la scuola, Disney aveva abbandonato la scuola .."

E così via, ancora. La morale della storia ? Se la gente può trovare un'occasione per ridere di quello che stai facendo lo farà, non fosse altro che per sentirsi meglio. Ma non c'è ragione che le battute, le critiche e i giudizi negativi da soli ti convincano a lasciar perdere specialmente se provengono da persone che non hanno combinato nulla.

5) Non contano i soldi, quando si è seduti a tavola
Come dice il famoso detto, non si può riposare sugli allori. Può sembrare un ossimoro ma se il tuo obiettivo è " fare " ha fallito nel momento in cui pensi di avere veramente " fatto ". Kenny Rogers, che per primo ha cantato questo verso, lo sapeva e anche Michael che diede questa risposta in un'intervista con Gerardo Rivera di Fox News quando gli fu chiesto se la realizzazione di Thriller lo eccitava ancora.
" Cerco di non pensarci troppo, non voglio che il mio subconscio pensi di aver fatto tutto, il gioco è fatto, no. ecco perché non tengo i premi e i trofei in casa. Non troverete nessun disc d'oro in casa mia,perché ti fa sentire compiuto " guarda cosa ho fatto ". Ma io voglio sentirmi sempre come se non avessi ancora fatto niente."

E' allettante a questo punto elencare le realizzazioni di MJ e tutto ciò che ha fatto per consolidare ulteriormente questo punto ma potrebbe essere più semplice porre 
questa domanda : Cosa Michael Jackson non ha vinto? Prendetevi del tempo, rispondete e poi tenete presente questo.
Lui non era ancora soddisfatto.

ORIGINAL TEXT
Learn From The Best - Joseph Milord

LINK TRADUZIONE
Imparare dal migliore