giovedì 3 dicembre 2015

Michael Jackson visita la Cina continentale, 1987 - CONOSCIAMO IL RE DEL POP


 I fan cinesi provano il più profondo rammarico di non aver mai avuto l'opportunità di vedere l'esibizione di un suo concerto in Cina. Tuttavia, quello che pochi conoscono è che Michael Jackson ha visitato la città di Zhongshan, ventidue anni fa. Nel 1987, durante una vacanza a Hong Kong, Jackson si è recato come turista alla città di Zhongshan. Questa è stata la sua unica visita in Cina.

La sera del 27 giugno 2009, il nostro reporter, con l'assistenza della società internazionale di viaggio cinese [Zhongshan CITS], si è messa in contatto con Liu Guangzhi, che ora vive negli Stati Uniti. 
Lui è uno Zhongshanese e una volta ha lavorato per CITS Zhongshan. Il 23 ottobre 1987 ha accompagnato Michael Jackson come guida turistica durante la sua visita di un giorno a Zhongshan.

La sua unica visita nella Cina continentale
"È venuto a Zhongshan per vedere com'era la Cina", riferisce Liu Guangzhi, che ora vive nello stato americano del Maryland. Poiché aveva una buona padronanza della lingua inglese, in quel giorno di ottobre del 1987, a Liu è stato assegnato di ricevere un gruppo di turisti, tra il quale c'era anche Michael Jackson. A quel tempo, Liu aveva solo ventitré anni.

Jackson indossava una camicia verde scuro, pantaloni neri e occhiali da sole con una montatura nera. E' apparso tranquillo e amichevole. "Ho appreso che Michael Jackson sarebbe stato in un gruppo, quando ho visto l'elenco dei turisti". L'entusiasmo di Liu è ancora palpabile, mentre racconta degli avvenimenti di quel giorno, di circa ventidue anni fa.

"Nella lista ci sono stati accordi per i veicoli e ristoranti. In seguito ho compreso che stesse arrivando una superstar!" Tal elenco dei turisti esiste ancora ed è in ottime condizioni. Il nome di Michael Jackson è al primo posto della descrizione. Sotto la colonna 'occupazione', si legge 'Spettacolo'. Lui riconosce che, "la maggior parte dei suoi fan sono molto dispiaciuti di non averlo mai visto esibire in Cina. Tuttavia, ventidue anni fa, mise piede sul suolo cinese".

Visita al villaggio di Yongmo, Comune di Sanxiang
E' stata una giornata di sole quella mattina, partecipavano dodici turisti, tra cui Michael Jackson, da Hong Kong si è recato presso l' ufficio doganale Gongbei. Liu li guidò al villaggio Yongmo, Sanxiang, poi nel villaggio Cuiheng, Nanlang, dove loro potevano godere delle bellezze paesaggistiche della città natale di un grande uomo [Dr. Sun Yat-sen, il padre della Cina moderna].

Nel 1987, nonostante la Cina non era ancora veramente aperta verso la musica pop moderna, un nutrito gruppo di giovani a Zhongshan conosceva Michael Jackson grazie al suo celebre album Thriller.

"E' stato molto amabile. A quel tempo, lui non era circondato da un folto gruppo di guardie del corpo. Nel villaggio di Yongmo, molti turisti stranieri e abitanti del villaggio lo riconobbe e gli hanno chiesto fotografie e autografi".

Michael in visita nella provincia di Guangdong
Michael ha trascorso solo quaranta minuti nel villaggio di Yongmo. Era ovviamente molto interessato alla campagna cinese, che non era stata modernizzata. "Era molto affascinato dalle risaie,dai bufali d'acqua e dalle anatre negli stagni. Lungo la strada ci sono villaggi e case coloniche". 

Liu ha riferito che la cordialità e l'ospitalità degli abitanti del villaggio, così come il loro semplice stile di vita, ha profondamente toccato Jackson. "Stava camminando sulla strada principale del villaggio in Yongmo, guardando con particolare interesse un bambino avvolto in fasce panno. Ha anche salutato i bambini e scattato una foto con una vecchia signora di fronte a casa sua".
Lui e il suo equipaggio hanno fatto molte fotografie e riprese video del villaggio. "Jackson si è fotografato di gruppo con i bambini nel villaggio di Yongmo, che appare nella sua autobiografia. Nella foto, il giovane 'Re del Pop' è stato circondato da numerosi bambini belli. Sul suo viso c'è un sorriso dolce e sincero, che lo fa apparire come il 're dei bambini'".

Michael Jackson fotografato con i bambini durante il suo viaggio di un giorno in Cina Zhongshan Guangdong, 23 ottobre 1987 

Visita al museo del Dott. Sun Yat-sen
"Ammirava il Dott. Sun Yat-sen ed era particolarmente interessato alla sua giacca militare".
Hanno pranzato al ristorante Zhongshan Hot Spring. Un gruppo di turisti americani lo vide e lo riconobbero. Così hanno scattato foto con lui. "A quel tempo Michael era un vegetariano, pertanto sono state preparate pietanze a base di verdure per lui. Oltre a questo, non sembrava particolarmente esigente riguardo al cibo".

Dopo il pranzo, hanno raggiunto il villaggio di Cuiheng, Nanlang e visitato il Museo del Dr. Sun Yat-sen e la scuola media di Zhongshan. "Le principali attrazioni di Zhongshan, sono il Museo del Dott. Sun Yat-sen e le case del villaggio Cuiheng, ha riferito Liu, sono luoghi che ogni straniero in visita ,'deve aver visto '".

Prima di arrivare in Cina, Jackson non sapeva niente del Dott. Sun Yat-sen. Ha ascoltato il commento di Liu e gradualmente ha capito la strada rivoluzionaria del sole. "Nel Museo del Dott. Sun Yat-sen, ha mostrato grande interesse per l'architettura stilistica cinese. Mi ha chiesto di raccontargli delle storie del Dott. Sun Yat-sen. Sembrava ammirarlo molto".
La visita è durata sette ore ed è terminata in fretta. Liu Guangzhi a asserito che Jackson prima di partire disse: "Lo scenario di Zhongshan è simile alla Svizzera. Tutto è verde".

"Ci ha lasciato un buon ricordo. Era molto sereno, ma anche molto amichevole e ha salutato tutti i bambini e scattato foto con loro. Il soggiorno è stato così breve che non abbiamo avuto la possibilità di parlare di questioni particolari".

Liu si rammarica per questo. Ma era toccato dalla meticolosità di Michael. "Quando tornò a Hong Kong, ha chiesto al suo agente di inviarmi la foto di gruppo, che mi ha firmato". Insieme con la foto di Liu, ha inviato anche le foto scattate insieme ai bambini e quella con la vecchia signora del villaggio in Yongmo. Liu, dopo, ha inviato queste foto al villaggio. Fino ad oggi, la maggior parte di queste fotografie è ancora nelle case dei paesani. "Per noi, è stato un ricordo meraviglioso".

Liu Guangzhi è arrivato nel 1990 per approfondire i suoi studi negli Stati Uniti. Ha portato i suoi ricordi, compreso l'elenco turistico e le foto scattate in quel tempo. Ora Liu li custodisce come alcune delle sue cose più preziose. 
"Anche se Michael non è più tra di noi, io penso sempre a lui quando guardo quelle foto. Michael è una superstar straordinaria e rimarrà nei nostri cuori e nella nostra memoria".

LINK ORIGINALE - CREDITS: MJGW FORUM